COMUNE – La Commissione Sport saluta e ricorda Alberto Iacono: “Ci mancherai”

La Commissione Sport del Comune di Crema vuole ricordare Alberto Iacono, membro interno eletto in rappresentanza della disciplina pugilistica e delle arti marziali. Praticante esperto e istruttore di kick boxing, è venuto a mancare a 41 anni dopo un malore improvviso. I funerali si sono svolti lunedì pomeriggio in Duomo. Moltissime le persone che hanno voluto presenziare per l’ultimo saluto offrendo un segnale di vicinanza ai genitori, Giuseppe e Maria Teresa, e alla sorella Alessandra.

“È una perdita che lascia un vuoto inestimabile nel nostro gruppo di lavoro”, commenta il presidente della Commissione Eugenio Amedeo Campari anche a nome del Coni, del Csi e del Panathlon cittadino. “Alberto – continua il presidente Campari – era una persona competente, con una grande passione per tutto lo sport e non solo per quello che praticava in prima persona. Ha svolto il suo incarico con serietà e professionalità. Non ha mai mancato di dare il suo supporto soprattutto quando era necessario eseguire i sopralluoghi all’interno delle palestre e delle strutture per verificare le condizioni degli impianti e garantire agli atleti di tutte le discipline le migliori opportunità di utilizzo. Studiava con attenzione i problemi e aveva la capacità di individuare ogni volta la soluzione più idonea. Anche dal punto di vista delle relazioni personali riusciva sempre a trovare il punto di accordo e di unione consentendo alla Commissione di procedere più celermente nello svolgimento delle attività. È stato per tutti noi un caro amico e il migliore collaboratore che si possa desiderare”.