Castelleone – Furto con la tecnica dell’abbraccio, la reazione della vittima mette in fuga la ladruncola

Castelleone
Uno scorcio di Castelleone

La tecnica del furto con abbraccio è tornata a mietere vittime nel Cremasco. Ma c’è chi riesce ad infliggere un colpo ai lestofanti. È accaduto a Castelleone dove un uomo, in via Mura Manfredi, ha messo in fuga la giovane ragazza di nazionalità straniera che stava cercando di sfilargli l’orologio dal polso.

I fatti. Poco prima di mezzogiorno di ieri, martedì 6 ottobre, un’auto si ferma in via Mura Manfredi. Scende una donna che si avvicina a un castelleonese per chiedere una informazione. Per ringraziarlo la giovane lo abbraccia e a quel punto succede il parapiglia. Il pensionato si sente sfilare l’orologio dal poso e reagisce. I due finiscono a terra e la donna scappa salendo sulla vettura condotta da un complice.

Ora è caccia a quella Mercedes che è stata vista allontanarsi in fretta e furia. La vittima del tentato furto ha sporto denuncia presso i Carabinieri.