CORONAVIRUS – I dati del 2 ottobre: in regione 307 nuovi positivi, in provincia di Cremona +10

 A fronte di 19.842 tamponi effettuati, sono 307 i nuovi positivi in regione, per una percentuale pari all’1,5%. L’incremento dei casi va sempre rapportato al numero dei tamponi effettuati. Come ogni giorno, sulla home page del sito della Regione Lombardia è disponibile una ‘dashboard’ navigabile con tutti i dati aggiornati.Sui 307 nuovi casi positivi 27 sono ‘debolmente positivi’ e uno è stato rintracciato a seguito di test sierologico. I guariti/dimessi sono in totale complessivo: 81.228 (+304), di cui 1.419 dimessi e 79.809 guariti. 39 le presenze in terapia intensiva (+4), mentre i ricoverati non in terapia intensiva sono 302 (+4). I decessi, che in generale, dal principio della pandemia, sono 16.964 (+4). Ecco i nuovi casi per provincia: Milano: 159, di cui 81 a Milano città; Bergamo: 13Brescia: 20; Como: 5; Cremona: 10; Lecco: 5; Lodi: 2; Mantova: 7; Monza e Brianza: 28; Pavia: 9; Sondrio: 2; Varese: 30.

Restano importanti le misure anti-contagio del distanziamento sociale, dell’uso della mascherina se non si può evitare l’assembramento, così come il lavaggio continuo delle mani. Il virus che causa il Covid, infatti, viene perlopiù trasmesso attraverso le goccioline prodotte dalle persone infette quando tossiscono, starnutiscono o espirano. Queste goccioline sono troppo pesanti per restare sospese nell’aria e si depositano rapidamente a terra o sulle superfici. Si può contrarre l’infezione respirando il virus se ci si trova nelle immediate vicinanze di una persona affetta da Covid, oppure toccando una superficie contaminata e poi sfregandosi gli occhi, il naso o la bocca.