OVER LIMITS – Annata al via con due importanti novità e tanto entusiasmo

In un clima di festa si è svolto – sabato 26 settembre, presso il Mercato Austroungarico – l’aperitivo d’inizio stagione dell’Asd Over Limits. Nei giorni scorsi, infatti, sono riprese a pieno regime le attività sportive inclusive realizzate dall’associazione guidata da Nicola Bettinelli, Dario Borroni e Angelo Suardi.

Realtà che offre lavoro a diversi giovani professionisti del territorio ed è un “fiore all’occhiello” tra i sodalizi locali e non solo, sia per la sua strutturazione sia per la capacità inclusiva che la caratterizza. L’équipe di lavoro è costituita da laureati in Scienze Motorie affiancati da educatrici, con la supervisione dello psicologo, che riveste il ruolo di responsabile educativo. “In questo momento è davvero importante ripartire con le attività e creare momenti di incontro tra le persone. Nel rispetto delle norme anti-contagio, infatti, è fondamentale riportare le relazioni al centro delle nostre vite”, ha dichiarato l’assessore al Welfare Michele Gennuso. Le proposte di Over Limits – è stato ricordato in apertura di cerimonia – sono principalmente dirette alla promozione dello sport sociale  rivolto a persone con disabilità intellettiva attraverso le attività integrative, che coinvolgono circa 150 atleti con disabilità e 100 atleti volontari normodotati (partner) che si allenano con il ruolo di “compagni di squadra”, al di là del classico ruolo assistenziale del volontario.  

Da alcuni anni ormai, di pari passo con le attività sportive, l’associazione offre, inoltre, diverse attività socio-educative: laboratori, percorsi per genitori o di sviluppo delle autonomie individualizzati. “Ciò permette di poter vedere la persona in diversi contesti e ampliarne la presa in carico”. Non solo disabilità: Over Limits, infatti, realizza gruppi di attività motoria per adulti, gruppi di camminosu percorsi urbani ed extraurbani del territorio, attività di fitness metabolico (per anziani over 65 con importanti limitazioni fisiche), gruppi di attività di rinforzo motorio e cognitivo e “squadre” di bocce per anziani affetti da Alzheimer. Ma anche un percorso dedicato a donne in dolce attesa.

Due le novità importanti di quest’anno: innanzitutto la campagna Mobilitiamoci! Grazie al supporto di una decina di aziende del territorio, l’Asd è riuscita a dotarsi di un pullmino, che sarà operativo da novembre e offrirà un importante servizio, facilitando la partecipazione degli atleti con disabilità alle attività e alle trasferte per le gare. Altra news il percorso Un osteopata al tuo fianco: trattamenti osteopatici gratuiti per gli atleti con disabilità, offerti da Over Limits in collaborazione con la professionista Michaela Lederer e alcuni colleghi. 

L’intento è favorire il benessere psicofisico e la prevenzione, perchè “non serve avere male per farsi vedere da un’osteopata!”. L’aperitivo è stato un momento di festa, vissuto in uno dei luoghi simbolo della città, e ha permesso a compagni di squadra, atleti e partner, ma anche ai familiari, di ritrovarsi prima della ripresa delle attività. Per la cittadinanza l’opportunità di conoscere questa giovane e dinamica realtà.