Crema – Aggrediscono e rapinano un 16enne, ‘baby gang’ sgominata dalla Polizia

Aggredisce e rapina un 16enne ma il ‘baby branco’ si trova a fare i conti con la Polizia. L’episodio risale alla notte tra sabato e domenica a Crema dove, nei pressi del Luna Park di via Battaglio, tre marocchini di 17enne anni hanno preso di mira un giovane colpendolo con pugni e derubandolo di una catenina d’oro. Raid che è costato a uno dei tre l’arresto e agli altri due la denuncia per concorso in rapina e lesioni personali volontarie.

“Il sedicenne – spiega il vicequestore Bruno Pagani – è stato dapprima attirato dai tre con un pretesto in una zona appartata e successivamente colpito con pugni al volto; in quel contesto la banda di giovanissimi si impossessava di una collanina in oro che la vittima aveva al collo”.

Immediata la richiesta di aiuto. All’arrivo delle pattuglie del Commissariato la vittima del raid ha fornito un’articolata descrizione dei tre agli agenti che hanno dato immediato avvio alla caccia alla gang che si era allontanata verso il centro città. “Le unità operative hanno quindi effettuato un’attenta perlustrazione a largo raggio nelle zone maggiormente frequentate dai giovani nel fine settimana rintracciando il terzetto nell’area di piazza Rimembranze. Uno dei minori presentava tracce ematiche su un indumento indossato e con sé aveva la collanina asportata poco prima alla vittima”.
Dopo le relative indagini basate su perquisizioni, sequestri, acquisizione di informazioni da parte di persone informate sui fatti e individuazioni fotografiche, la Polizia ha chiuso il cerchio. Uno dei tre è stato tratto in arresto e gli altri due deferiti. La catenina è stata invece restituita al legittimo proprietario finito al Pronto Soccorso dell’ospedale di Crema per essere medicato e tornato a casa con una prognosi di guarigione di 25 giorni.