Agnadello – Il Comune raggiunge i cittadini con WhatsApp. Consigliere Ferrari: “È il primo passo verso un processo di digital transformation”

Comune di Agnadello

In paese un nuovo servizio online è attivo. Nel periodo più buio del 2020, durante le settimane del lockdown, il sindaco Stefano Samarati e la sua squadra continuavano ad aggiornare i propri concittadini riguardo alla pandemia in atto (nuove ordinanze etc) tramite l’app Mycity.
“Allora una società di servizi informatici aveva reso disponibile, in modo completamente gratuito, per il nostro e altri Comuni, l’applicazione Mycity – spiega il consigliere Luca Ferrari –. Naturalmente abbiamo colto al volo questa opportunità e con tale applicazione siamo riusciti a raggiungere circa 450 nuclei familiari. Un’esperienza che ci ha permesso di valutare il potenziale di questa nuova tipologia di comunicazione: la diffusione è stata buona, perciò potremo pensare di sfruttare il rinnovamento del sito istituzionale per creare una piattaforma centralizzata per la gestione di sito istituzionale, canali social (la pagina Facebook del Comune è seguita da oltre 1.140 persone, ndr), applicazione.”
Ora, però, tale servizio è stato disattivato. Da lunedì 31 agosto, al suo posto, ne è stato attivato uno nuovo basato sul sistema di messaggistica WhatsApp. Consente di ricevere in modo semplice, tempestivo e gratuito informazioni di pubblica utilità o d’emergenza relative al territorio. “I messaggi saranno inviati in modalità Broadcast. I singoli utenti quindi non potranno interagire né visualizzare informazioni altrui. Potranno solo ricevere quanto inviato dal Comune” hanno tenuto precisare da Palazzo.
“Come avevamo detto in campagna elettorale – prosegue Ferrari – la volontà della nostra amministrazione è quella di essere presenti tra i cittadini e vicini alle loro necessità. Per questo motivo è stato istituito un servizio basato sulla nota applicazione di messaggistica istantanea. Il sistema si basa sull’iscrizione degli utenti a liste broadcast, così da garantirne la privacy. Ogni utente interessato a ricevere le notizie dal Comune invierà un messaggio con scritto ‘iscrivimi’ al numero 347 5412294. Un messaggio automatico avvisa l’utente dell’avvenuta iscrizione alla lista e lo invita a prendere visione del documento privacy specifico per il servizio. Da questo momento si comincerà a ricevere le news dal Comune”.
Il consigliere conclude precisando che questo è solo il primo passo verso un processo di “digital transformation” del Comune agnadellese. In futuro sarà possibile usufruire di un maggior numero dei servizi online.