Enduro: Sissi Racing domina anche in una stagione ‘anomala’

In una stagione certamente anomala un po’ per tutti gli sport, anche l’enduro ha riprogrammato il suo calendario e a fatica ha ripreso la sua stagione agonistica. Dopo le prime gare di campionato italiano, è stata la volta del Trofeo Nazionale KTM a focalizzare l’attenzione ad inizio agosto. A Salice Terme, bella cittadina piena di vita dell’Oltrepò Pavese, si sono trovati quasi 400 piloti, tutti in sella alle moto della casa austriaca, a disputare la prima prova del Trofeo. Bellissima gara, con un bel percorso e ben tre prove speciali, molto belle e selettive. A dominare la scena anche qui i piloti del Team Sissi Racing, che ha centrato le prime due posizioni assolute, con Chicco Aresi ed Alberto Capoferri, entrambi in sella a una Ktm 300 2 tempi ad iniezione. Molto bene anche Roberto Rota, quarto in sella a una piccola Ktm 125. A completare i successi del Team cremasco anche la vittoria di Edgardo Paganini, su Ktm 125, nella categoria ospiti, e ottavo assoluto, e di Alessandro Esposto, 6°assoluto anche lui su Ktm 300. A fine agosto è invece scoccata l’ora del Campionato Italiano Major, dedicato ai piloti over 35. Punta di diamante per il motociclismo cremasco era ovviamente il ticenghese Roberto Rota (nella foto), detentore del titolo assoluto vinto lo scorso anno. La gara è stata programmata a Matelica, bellissima località marchigiana, già più volte ospite di importanti manifestazioni nazionali ad internazionali di Enduro.
Titolo da difendere per Roby e la sua fantastica Ktm 125 Sissi Racing. Ma questa volta il pilota di Ticengo ha dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sui suoi agguerriti avversari. E nelle tre prove speciali in programma a ognuno dei tre giri in programma, solo alla fine Rota ha completato il suo inseguimento di Alessio Paoli, pilota anche lui dal passato glorioso, superandolo proprio sul filo di lana e andando così a vincere non solo la classifica di classe, ma anche la prestigiosa classifica Assoluta! Un risultato veramente eccezionale, anche perché ottenuto su rivali di altissimo livello e in una gara veramente difficile, nella quale oltretutto proprio nelle ultime battute ci si è messa anche la pioggia a rendere ancora più “tosta” la gara. Ottimo anche il risultato dell’altro cremasco in gara, Oscar Barbieri, che al suo esordio nella categoria, ha ottenuto il quinto posto nella 250 4 tempi. Ora piccola pausa fino al 20 settembre, con l’attesissimo seconda prova dell’italiano Under 23-senior che si svolgerà ad Antegnate. Sarà un momento molto importante per i piloti del Team Sissi Racing, che guidano la classifica con Aresi e Capoferri e sono nelle prime posizioni con Bonazzi e Delbono, visto che quest’anno il Campionato Italiano si disputerà su sole tre prove. Intanto però domenica a Chieve il locale motoclub organizza il tradizionale Coste da Cef, Trofeo Ferrero 4 regioni mini enduro, in cui troverà posto anche la seconda tappa del campionato nazionale di E-Bike, una vera e propria festa delle due ruote off road.