APERTE LE SCUOLE DELL’INFANZIA MANZIANA, FRANCESCHINI, BUON PASTORE

Le maestre dell’infanzia della Fondazione Manziana di via Bottesini, hanno accolto oggi i loro piccoli alunni, per cominciare finalmente un nuovo anno insieme. Sul portone della ascuola hanno scritto a caratteri cubitali: Bimbi, vi stiamo aspettando, e hanno posto tutte le proprie simpatiche foto con regolare mascherina, così da preparare i piccoli ad incontrarle nella nuova foggia. 

Dopo un fermo durato oltre sei mesi, dove la Didattica a distanza ha tenuto giornalmente vicini i cuori e le speranze, sta per arrivare quell’abbraccio tanto atteso e desiderato in questo periodo di lontananza.

Un rientro diverso, dettato dai protocolli che verranno scrupolosamente rispettati dal personale che è stato formato negli scorsi giorni, ma che ha tutto il sapore di un vero nuovo inizio. Ci sono tante regole da rispettare, monitoraggio della temperatura, sanificazioni della mani, classi allargate nelle quali i bambini mangeranno e vivranno la loro giornata, ma siamo certi che solo grazie a un percorso condiviso tra la scuola e la famiglia tutti questi cambiamenti saranno affrontati al meglio da tutti i nostri campioni.

Sono stati individuati percorsi di entrata e uscita per i minori e genitori/accompagnatori obbligati, che minimizzano le possibilità di incrocio dei flussi. È impedito, per prevenire la possibilità di contagi, l’accesso alle classi e a ogni altro locale dell’istituto da parte del personale non autorizzato. Per tutto il tempo della permanenza nell’istituto è obbligatorio l’utilizzo delle mascherine da parte di coloro che hanno più di 5 anni. Al momento dell’ingresso nella struttura sarà rilevata la temperatura corporea di tutti i soggetti coinvolti nell’attività, applicando scrupolosamente tutte le direttive del protocollo in vigore.

Al termine dell’orario d’ingresso (tra le 8.15 e le 9), durante la giornata e al termine della stessa (tra le 15.30 e le 16) è garantita una approfondita pulizia e sanificazione, nonché abbondante aereazione nei locali di passaggio dei genitori, delle classi e nei luoghi adibiti per i bambini.

La composizione dei gruppi classe è eterogenea e stabile nel tempo, non saranno possibili intersezioni tra le diverse classi, favorendo il mantenimento dello stesso personale a contatto con lo stesso gruppo di minori; ad ogni gruppo classe è assegnato un ambiente di pertinenza esclusiva e nessun altro gruppo potrà accedere a questi spazi. Ogni sezione è provvista di una zona per il pranzo, una per il riposino pomeridiano dei più piccoli, una parte è dedicata al gioco libero e un’altra all’attività montessoriana, infine ogni classe ha una “bolla” del pre e del post scuola e una zona bagno dedicata ad uso esclusivo di quel gruppo.

È favorita inoltre, ove possibile, l’attività all’aperto e saranno privilegiate le attività che possano ridurre contatti prolungati: dunque gli spostamenti, anche nel cortile della scuola, saranno programmati secondo una rigida turnazione tra gruppi, così da provvedere a un’accurata pulizia dopo ogni utilizzo dei giochi, essenziali e utili al movimento (scivoli, palestrine-gioco, tricicli…) prima dello scambio.

Auguriamo a tutte le nostre famiglie uno strepitoso anno scolastico!

INFANZIA COMUNALE 

Anche la scuola dell’infanzia comunali Franceschini, di fronte alla Manziana in via Bottesimi, dopo la giornata aperta di ieri, lunedì 31 agosto, da oggi al 4 settembre si tiene l’accoglienza dei bambini mezzani e grandi, dal 7 settembre ambientamento graduale dei bambini piccoli per due settimane, dal giorno del rispettivo ingresso, dalle ore 8.30 alle 13.30 compreso il pranzo, senza la presenza dei genitori. Anche in questo caso, piena capacità ricettiva (146 posti), adottando varie soluzioni organizzative, la prima delle quali le “bolle”: spazi dedicati, indipendenza dalle altre e personale assegnato. Le attività didattiche vengono svolte in classe, mentre i momenti di gioco libero si svolgono in salone per due “bolle” e in corridoi per le restanti quattro “bolle”. Gli spazi sono delimitati, in modo che non ci sia commistione fra le sezioni. Ingressi e uscite a orari sono scaglionati.

INFANZIA BUON PASTORE 

Anche la scuola dell’infanzia Buon Pastore, presso la Pia Casa della Provvidenza in via Carlo Urbino, è ripartita oggi. I più piccoli verranno accolti, invece, da lunedì 7 settembre. Verrà attivato anche il servizio pre e post scuola. 

“Dopo mesi di lockdown è tanta la voglia di tornare a giocare insieme, pur nel rigido rispetto dei protocolli sanitari, afferma la direttrice suor Vanna. La compagnia dei loro amici e l’entusiasmo della ripresa saranno ingredienti vincenti dopo tanta lontananza.”