CREDERA – Attiva la casetta dell’acqua chiamata “Fonte Cretaria”

L'Acqua Point "Fonte Cretaria" a Credera

Il Comune di Credera-Rubbiano ha ora la sua casetta dell’acqua. L’importante struttura, frutto della positiva sinergia tra l’amministrazione comunale e l’ente gestore Padania Acque, è stata collocata nel capoluogo tra via Lago Gerundo e via Novelli: è stata “battezzata” Fonte Cretaria, a richiamare quel passato in cui sul territorio esistevano dei luoghi da dove si estraeva la creta (da qui pure il nome Credera).

L’Acqua Point è arrivato dopo una lunga attesa, dovuta agli inevitabili effetti del Coronavirus, ma adesso è pienamente funzionante. “Chiunque momentaneamente – spiega il sindaco Matteo Guerini Rocco – può usufruirne e prendere sia acqua frizzante sia naturale, senza alcun limite. Come indicato da Padania Acque il prelievo diventerà poi a pagamento, ma in un secondo tempo. Anche quando si pagherà (con modalità che indicheremo) ognuno potrà prelevare mezzo litro al giorno gratuitamente inserendo la propria tessera sanitaria. Oltre il mezzo litro, evidentemente, scatterà il pagamento”.

L’acqua erogata dalla Fonte Cretaria è di assoluta qualità, certificata e controllata da Padania Acque: i valori e le caratteristiche si possono consultare sul sito web di Padania, o anche fotografando con lo smartphone il QR code presente sul lato della casetta crederese.

“Da sindaco – rileva Matteo Guerini Rocco – ritengo che la messa in funzione dell’impianto sia un importante traguardo perché, oltre a rappresentare un’ottima collaborazione tra Comune e Padania Acque, ci ricorda che l’acqua è un bene prezioso e di estrema importanza che deve essere a disposizione di tutti. A volte questo concetto ci sembra superfluo e ovvio, ma se ci soffermiamo a pensare non è sempre così scontato e in qualche parte del mondo c’è un bambino che implora per avere un goccio d’acqua potabile. Sono convinto, inoltre, che la Fonte Cretaria può facilmente rappresentare un punto di contatto e di unione tra tutti i cittadini del nostro Comune. L’acqua è un bene prezioso: usiamolo e, contemporaneamente, facciamo di tutto per averne cura”.

L’Acqua Point, come detto, è già in funzione, anche se non ancora inaugurato: appena possibile, assicura il primo cittadino crederese, “faremo l’inaugurazione insieme ai dirigenti di Padania Acque, invitando anche tutti i bambini della scuola che, fin da giovanissimi, devono comprendere l’importanza e il valore di quel grande tesoro che è la nostra acqua”.