Rugby: dopo 6 mesi riapre le porte il comunale di via Toffetti

Dopo 6 mesi di chiusura finalmente riapre le sue porte il comunale di Via Toffetti, casa del Crema Rugby, tirato a lucido dal grande lavoro di Giuliano Cremonesi responsabile della manutenzione dei terreni di gioco, col nuovo impianto di illuminazione che permetterà a tutte le formazioni neroverdi di usufruire del campo principale anche in notturna. Sono ripresi infatti le sedute di allenamento della formazione senior e dell’Under 18, ovviamente a norma di protocollo anti Covid della Federazione Italiana Rugby.
Il quadro tecnico generale della stagione 2020/2021 oramai è fissato e in poche settimane verrà presentato tutto lo staff; al momento non è ancora stata comunicata la data di inizio della stagione agonistica del rugby italiano ma il Crema Rugby non vuole farsi trovare impreparato all’ appuntamento. Le altre categorie, minirugby compreso, ripartiranno con il mese di settembre ovviamente con una serie di limitazioni dovute all’applicazione dei vari protocolli. Lo Staff Tecnico capitanato da Silvano Forlani, direttore tecnico e capo allenatore Senior, è già al lavoro con il preparatore atletico Edoardo Schirippa e l’allenatore di Mischia Andrea d’Averio che avrà il compito di ridare lustro a un reparto non sempre brillante la scorsa stagione. Gli obiettivi sono invariati rispetto alla scorsa stagione e sono la pronta risalita in serie nazionale e la ulteriore crescita del club e di tutto il movimento.