ASSOCIAZIONE DIFESA ANIMALI – Pasini denunciato per aver bruciato il cane nell’auto di Sabrina

Il presidente dell’AIDAA, Associazione Italiana Difesa Animali e Ambiente, Lorenzo Croce ha deciso di presentare una denuncia per il reato di uccisione di animali (articolo 544 ter) del Codice penale nei confronti di Alessandro Pasini, l’uomo sospettato di aver ucciso Sabrina Beccalli, la donna di Vergonzana, frazione di Crema. La denuncia di AIDAA riguarda il cane trovato carbonizzato nella Panda che l’uomo ha ammesso – nei giorni scorsi – di aver guidato e dato alle fiamme, “con quasi certamente il cane dentro”.

“Come sempre in questi casi esprimiamo il massimo rispetto per la morte atroce di Sabrina e per il dolore immenso che ha colpito i suoi parenti e amici – dichiara Croce, presidente di AIDAA – ma noi come associazione non possiamo dimenticare che in quella vicenda ha perso la vita anche un povero cane, probabilmente bruciato vivo dentro l’auto guidata, per sua stessa ammissione, dal Pasini e crediamo sia giusto denunciarlo anche per questa atrocità. Speriamo sia punito con il massimo della pena perchè quel cane non aveva alcuna colpa ed è stato ucciso solo perchè si trovava lì, e questo è comunque inaccettabile in una società civile”.