Home Crema COVID-19 – Gli obblighi per chi rientra in Italia da Grecia, Spagna,...

COVID-19 – Gli obblighi per chi rientra in Italia da Grecia, Spagna, Croazia o Malta. I numeri utili per i cremaschi

Test sierologico

Da ieri 13 agosto, e fino al 7 settembre, chi entra o rientra in Italia dopo essere stato in Grecia, Croazia, Spagna o Malta, ha l’obbligo di sottoporsi a tampone per verificare immediatamente l’eventuale contagio da Covid-19.

“Le misure di prevenzione che questi nostri connazionali devono adottare sono alternativamente: obbligo di presentazione al vettore all’atto dell’imbarco e a chiunque sia deputato a effettuare i controlli dell’attestazione di essersi sottoposte, nelle 72 ore antecedenti all’ingresso nel territorio nazionale, a un test effettuato per mezzo di tampone e risultato negativo; obbligo di sottoporsi a un test, da effettuarsi per mezzo di tampone, al momento dell’arrivo in aeroporto, porto o luogo di confine; obbligo di sottoporsi a tampone entro 48 ore dall’ingresso nel territorio nazionale presso l’Ats di riferimento. In attesa di sottoporsi al test presso l’azienda sanitaria locale le persone sono sottoposte all’isolamento fiduciario presso la propria abitazione o dimora”, spiega il sindaco Stefania Bonaldi.

Anche se asintomatici, questi soggetti sono obbligati a comunicare immediatamente il proprio ingresso nel territorio nazionale al Dipartimento di prevenzione dell’Ats competente per territorio. I  riferimenti di Ats Valpadana sono: 335.7729530 (dal lunedì al sabato, dalle ore 8.30 alle ore 17.30); mail segnalazione.art2@ats-valpadana.it. Sono segnalate difficoltà nel trovare la linea telefonica libera, si deve insistere.