ATS della Valpadana: aggiornamento attività di Screening anti Covid-19 nel settore agricolo

Coronavirus

Stamani sono stati trasmessi dal Laboratorio dell’Istituto Zooprofilattico Sperimentale di Brescia i risultati di tutti i tamponi nasofaringei effettuati presso un’azienda agricola di Sermide, nella quale – pur in assenza di segnalazioni di casi positivi – l’Ats della Valpadana aveva condotto una sessione di screening come azione di prevenzione attiva: tutti i 176 test effettuati sono risultati negativi.
Per quanto riguarda i risultati aggiornati dell’attività di sorveglianza sanitaria relativa al focolaio dell’azienda agricola di Rodigo, ad oggi sono stati identificati 130 casi positivi, 126 dei quali a seguito dell’attività di screening con tampone nasofaringeo condotta nei giorni scorsi dall’Ats della Valpadana, dopo la segnalazione di un caso sospetto da parte di un medico di famiglia e l’avvio dell’inchiesta epidemiologica.

Lunedì mattina verranno sottoposti a tampone tutti i lavoratori neoassunti dall’Azienda – in sostituzione di quelli posti in isolamento domiciliare – in linea con il protocollo anti Covid-19 per l’attività di raccolta stagionale adottato da Regione Lombardia; questo prevede infatti l’effettuazione del tampone naso-faringeo a tutti i lavoratori assunti temporaneamente per i lavori agricoli stagionali in servizio nel periodo dal 1° agosto al 1° ottobre, al fine di individuare precocemente eventuali soggetti positivi.