Crema – Cadavere nella ex Ferriera, l’autopsia dirà di più sulle cause del decesso della donna

Sarà l’autopsia a stabilire le cause del decesso di una donna di 60 anni, senza fissa dimora originaria del bresciano, rinvenuta cadavere nella serata di sabato a Crema, al primo piano della palazzina della ex Ferriera. Accanto al corpo della donna, che presentava ferite d’arma da taglio al petto, è stato trovato un coltello sporco di sangue. La Polizia, chiamata da un uomo che abitualmente trova riparo insieme ad altri homeless nell’ex stabilimento cittadino, ha ascoltato l’autore del macabro rinvenimento e ha dato avvio alle indagini. Non è esclusa alcuna ipotesi, neppure quella del suicidio.