COVID E DECESSI – Il Comitato Verità e Giustizia Crema ha incontrato le forze consigliari

Il Comitato Verità e Giustizia Ospiti Rsa Crema ha incontrato – lunedì scorso 27 luglio – i capigruppo e i rappresentanti delle forze politiche cittadine. Presenti Jacopo Bassi, Walter Della Frera, Debora Soccini, Tiziana Stella, Manuel Draghetti, Emanuele Coti Zelati, Simone Beretta, Andrea Agazzi e Chicco Zucchi. Non erano presenti il presidente del Consiglio comunale Gianluca Giossi e il sindaco Stefania Bonaldi. 

La delegazione del Comitato – che chiede di far luce e avere informazioni sui numerosi decessi presso il “Kennedy” e la Rsa “Camillo Lucchi” – era composta da cinque rappresentanti: Antonio Macrì, Beppe Bettenzoli, Domenico Calzi, Daniela Della Torre e Stefania Bolgiani. L’incontro – come noto – era stato chiesto dal Comitato stesso, accolto dal primo cittadino e veicolato dal consigliere pentastellato Draghetti. È stata l’occasione “per poter raccontare le testimonianze di alcuni parenti dei 130 deceduti, fornendo la versione dei fatti dalla parte di chi ha subito la loro perdita, ma anche per fare delle considerazioni sulla gestione dei degenti, per quanto avvenuto nei due istituti cittadini gestiti dalla Fondazione Benefattori, durante la pandemia degli scorsi mesi”, spiegano Bettenzoli e soci.

“Come Comitato abbiamo potuto constatare le difficoltà di tutti i rappresentanti politici presenti all’audizione nel recepire informazioni da Fbc su quel periodo; gli stessi consiglieri stanno ancora aspettando un rendiconto scritto e promesso circa due mesi fa nell’incontro avvenuto tra le parti”. I membri del Comitato Verità e Giustizia hanno ricordato ai capigruppo come la legislazione italiana e comunitaria, così come la giurisprudenza consolidata, estendano l’ambito di applicazione del diritto di accesso, oltre che alla pubblica amministrazione, ai gestori di pubblici servizi : “E la Fondazione è un gestore di pubblico servizio, percependo i contributi pubblici per l’Idr, per l’hospice e per i contributi regionali a favore degli ospiti della Rsa”, hanno precisato.

Articolo completo sul giornale di sabato in edicola.