MOTORIZZAZIONE CIVILE CREMONA – Signoroni: “Urge rilancio di questa realtà fondamentale”

Il presidente della Provincia Paolo Mirko Signoroni è intervenuto sulla questione della carenza di organico presso gli Uffici della Motorizzazione Civile di Cremona, inviando una lettera al Ministro del MIT on. Paola De Micheli. Scrive il Presidente della Provincia: “Ill.ma Ministra on. Paola De Micheli, con la presente Ti sottopongo una questione divenuta ormai critica, sollevata non solo dai cittadini della provincia di Cremona, ma anche dalle Categorie economiche e relativa alla situazione in cui versa la Motorizzazione Civile di Cremona. La scarsità di risorse umane operanti in tali uffici, tra cui tecnici, incide profondamente sulle attività, con notevole dilazione dei tempi e con indubbi disagi per le imprese. Non è coinvolto solo il settore dell’autotrasporto, ma anche delle autoscuole di guida e di migliaia di cittadini. Per questo chiedo un Tuo intervento finalizzato a trovare soluzioni percorribili ed attuabili nel breve, al di là dei bandi ministeriali per reclutamento di nuovo personale, ed una strategia di rilancio, e non di ridimensionamento, di una realtà fondamentale per tutto il nostro territorio, per le imprese e per le utenze”.

La Provincia di Cremona, peraltro, svolge anche il servizio di rilascio delle autorizzazioni alle autofficine di revisione veicoli, dipendendo quindi dal controllo tecnico effettuato dalla Motorizzazione medesima.