Al Comune di Crema riconfermata dal MiBACT la qualifica di “Città che Legge” per il biennio 2020-2021

Con la partecipazione al bando del MiBACT – Centro nazionale per il libro e la lettura il Comune di Crema ha ottenuto il riconoscimento di Città che legge anche per il biennio 2020-2021.
La comunicazione è giunta al Comune di Crema negli scorsi giorni con la conferma del riconoscimento nazionale per la categoria ‘Comuni sotto i 50.000 abitanti’. L’assegnazione è stata possibile sulla base di una formale richiesta accompagnata da una relazione dettagliata che ha messo in luce tutti i servizi e le attività che il Comune di Crema propone in modo stabile e innovativo per la promozione del libro e della lettura.
Il Centro per il libro e la lettura valuta diversi parametri e aspetti che danno conto dell’impegno e degli investimenti in campo culturale delle Amministrazioni con specifico obiettivo di diffondere la lettura ed affermarne l’importanza per la crescita sociale e civile della cittadinanza.
Un riconoscimenti importante che valorizza il ‘Patto per la Lettura della Città di Crema’ recentemente sottoscritto dal Comune con le librerie e case editrici cittadine.
Con la conferma della qualifica Città che legge, Crema dimostra di essere in linea con le indicazioni a sostegno della diffusione della lettura espresse dal Centro nazionale per il libro e la lettura e di valorizzare gli investimenti per mettere lettura e lettori al centro.