FRATELLI D’ITALIA – “Crema, rialzati!”: iniziativa con proposte concrete di De Grazie e soci

Sezione cremasca “Luigi Merico” dei Fratelli d’Italia in piazza Duomo – sabato scorso e anche oggi 18 luglio – per l’iniziativa “Crema, rialzati!”. La stessa sarà poi ripetuta anche il prossimo sabato 25 luglio dalle ore 9 alle 12 al mercato di via Verdi. Obiettivo “esprimere vicinanza a  commercianti, artigiani e liberi professionisti”, chiedendo l’azzeramento dei tributi comunali per il 2020 e un vero e proprio piano di iniziative di rilancio per l’economia cremasca. Manovra peraltro allo studio e che sarà portata in Consiglio comunale entro la fine di luglio.

“Rialzati, Crema! Non è uno slogan, né un motto, ma un solenne dovere – spiegano coordinatore cittadino Giovanni De Grazia e colleghi –. Un nemico invisibile ha messo in cirsi l’Italia e la nostra amata città è stata uno dei bersagli più colpiti. Alle lacrime per i troppi lutti che abbiamo dovuto piangere si sono aggiunte notti insonni di chi ha dovuto chiudere la propria attività, di chi è stato messo in cassa integrazione, di chi ha perso il lavoro e di chi a stento è riuscito a garantire ogni giorno un pasto in tavola alla propria famiglia”.  Per gli esponenti della “fiamma tricolore”, è ora di rispondere “colpo su colpo! Per la nostra città è giunto il momento di tornare a sentirsi una comunità. In cui ogni cittadino si senta fiero di aiutare a risollevare le attività commerciali, i nostri artigiani e i professionisti”. Tra le proposte concrete avanzate al Comune – oltre a quelle già enunciate in paertura d’articolo – “le riaperture momentanee della Zona a Traffico Limitato per favorire i negozi del centro storico, o la sospensione della tassa di soggiorno per gli albergatori”. 

Per il sostegno alla mobilità il suggerimento per la Giunta Bonaldi è “l’azzeramento per tutto il 2020 del prezzo della sosta nel centro”, mentre per andare incontro alle famiglie “la gratuità degi asili nido cittadini”. Chi è al governo di Crema dovrebbe anche pretendere “risorse chiare e precise dal Governo centrale per il rilancio del territorio”. Da potenziare, per i FdI della sezione di via Monte di Pietà, i finanziamenti destinati ad assistenza anziani, disabili e loro famiglie”. Infine l’invito per tutti a “produrre, comprare e consumare Cremasco”.