CENTRI ESTIVI COMUNALI – Confermati fino a settembre

Moduli settimanali ed estensione temporale dei centri estivi fino a settembre inoltrato. La proposta del Comune per l’estate di bambini e ragazzi si è evoluta in queste settimane, e dallo schema iniziale del 29 giugno – giorno della partenza dei centri estivi a Crema – si è arrivati a una rimodulazione che viene incontro ancor di più alle famiglie.

La Giunta ha deciso che queste attività vengano estese dal 10 agosto all’11 settembre 2020 presso le sedi disponibili – il programma è in coprogettazione con le realtà facenti parte dell’Ats “Impronte sociali” – e che potranno garantire un numero minimo di partecipanti di almeno venti bambini. Un’estensione compatibile con la riapertura delle scuole e che in ogni caso impegna gli organizzatori, oltre a liberare e rendere disponibili gli spazi alle direzioni didattiche, a indagare i bisogni delle famiglie nonché ad adeguare la mappa della attività della città con le sedi che si renderanno operative.

“Questa intesa coi partner della co-progettazione è segno della vivacità e delle energie che l’amministrazione ha raccolto attorno ai centri estivi, facendo fronte a una condizione di partenza estremamente ardua – commenta l’assessore al Welfare e vicesindaco, Michele Gennuso –. Questa possibile estensione, che si auspica incontrerà il favore di un numero sufficiente di famiglie, mostra la flessibilità di questo programma e incarna anche quello che è sempre stato il nostro approccio flessibile e aperto ai centri estivi, sempre rispettando il budget approvato, peraltro sicuramente importante per il nostro Comune”.