Offanengo – Domani sera Messa presso la Santella della Madonna del Parto. A seguire concerto e letture di alcune poesie

Offanengo

La Pro Loco di Offanengo riprende le sue attività partendo da una iniziativa ‘simbolo’, nel ricordo delle vittime Covid-19.
Programmata inizialmente per il 29 maggio la Messa, ormai da alcuni anni tradizione del paese, celebrata presso la Santella della “Madonna del Parto” adiacente la Cà del Tabàc, si terrà domani sera, venerdì 10 luglio alle 20.30 e sarà concelebrata dai due sacerdoti di Offanengo, don Gian Battista Strada, e di San Bernardino, don Lorenzo Roncali. La santella – che si trova ancora sul territorio del Comune di Crema ma che gli offanenghesi sentono molto ‘propria’ (è confinante con il Comune degli ‘sbér’) – fu costruita nel 1908 per grazia ricevuta.
Dopo la celebrazione della santa Messa, che si terrà comunque in un ampio spazio all’aperto, seguirà un concerto a cura del maestro Mauro Bolzoni al pianoforte e del soprano Ayako Suemori. Ad arricchire la proposta anche la lettura di alcune poesie di Federica Longhi Pezzotti, scritte durante il lockdown. Non mancheranno dunque momenti emozionanti che legheranno ancor di più la comunità.