SERVIZI SOCIOEDUCATIVI – Annullate le mensilità del lockdown

iniziative

Le famiglie di Crema stanno ricevendo dei bollettini a zero euro sul pagamento dell’asilo nido, centro prima infanzia e scuola dell’infanzia. È la concretizzazione della decisione assunta lo scorso 17 marzo, e poi ratificata all’unanimità dal Consiglio comunale nell’ambito delle prime misure di sostegno alle famiglie, che ha rivisto la retta mensile di frequenza dei servizi socioeducativi comunali calcolandola in base ai giorni di effettivo utilizzo.
Insieme alla sospensione dei termini di pagamento di tributi e imposte locali e dei termini di scadenza delle cartelle esattoriali di tutte le entrate di competenza comunale, la “retta zero” di tutti questi ultimi mesi è uno degli elementi imprescindibili del primo approccio, che sta proseguendo, atto a creare un beneficio immediato che anche a lungo termine alle famiglie provate dall’emergenza sanitaria.

Indipendentemente dai costi comunque sostenuti nel periodo di sospensione, l’impegno dell’amministrazione è stato quello di azzerare le rette dei servizi socioeducativi, durante gli scorsi mesi”, dichiara il sindaco Stefania Bonaldi.
La bollettazione che sta pervenendo alle famiglie non fa che confermare formalmente questa decisione. Si tratta solo di una prima misura a beneficio delle famiglie, insieme a quelle in corso di definizione da parte di tutti i gruppi consiliari, ivi incluse quelle relative al sostegno alla frequenza dei centri estivi, sia comunali, sia privati mediante voucher. Un impegno importante per un aiuto sostanziale alle famiglie della città, in un frangente del tutto straordinario”.