Vaiano Cremasco – Rintracciato il pirata della strada che investì un ciclista, è una donna di 45 anni

Rintracciato e deferito il pirata strada che martedì sera ha investito un ciclista 28enne di Lodi in territorio comunale di Vaiano Cremasco senza poi fermarsi per prestare soccorso. Si tratta di una donna di 45 anni residente in un paese del cremasco identificata ieri dalla Polstrada di Crema anche grazie alla collaborazione dei Carabinieri di Bagnolo Cremasco.

“Dopo il sinistro – spiega l’ispettore della Stradale cittadina, Mario Crotti – abbiamo raccolto elementi che hanno fatto protendere attività individuazione veicolo su una utilitaria bianca che alcuni testimoni avevano segnalato come presente sul luogo dell’incidente. Con la collaborazione dei Carabinieri di Bagnolo sono stati passati al setaccio i filmati delle telecamere che insistono sull’accesso e sull’uscita dal paese lungo via Liberazione. È stata così notata al transito una vettura compatibile con le descrizioni fornite. Con una ricerca estesa, legata al modello dell’utilitaria, siamo arrivati in una via dei un paese del territorio nel quale abbiamo visto l’auto parcheggiata con evidenti segni del tutto compatibili al sinistro per il quale erano state avviate le indagini”.

La proprietaria, una donna, è stata rintracciata e davanti all’evidenza dei fatti ha ammesso di essere stata l’autrice dell’investimento spiegando di non essersi fermata per paura. Accompagnata presso gli uffici della stradale di via Macallé è stata deferita con l’ipotesi di reato di ‘omissione di soccorso’.

Nel frattempo buone notizie arrivano dal San Matteo di Pavia dove era stato ricoverato in eliambulanza il 28enne che in sella alla sua bici, pedalando accanto al padre, è stato travolto dalla vettura. Ha riportato serie lesioni a un braccio ma, fortunatamente, non è in pericolo di vita.