Dal Rotary Crema buoni spesa per le famiglie bisognose

“Concludere questo impegnativo anno alla guida del Club con un service volto ad aiutare le persone bisognose della nostra città, specie in questo periodo contrassegnato anche dagli effetti della pandemia, credo sia per un presidente di un Club di servizio il miglior modo per concretamente ribadire il motto che ci guida e anima: servire al di sopra di ogni interesse personale”. Simona Lacchinelli, presidente del Rotary Club Crema, che martedì prossimo terminerà il mandato per passare il timone ad Aldo Ronchetti, ha consegnato oggi al vescovo di Crema, mons. Daniele Gianotti, le card grazie alle quali i possessori potranno effettuare degli acquisti di generi alimentari presso i supermercati Conad.
“Desidero esprimere la mia riconoscenza al Rotary Crema per la generosità insita in questa nuova iniziativa” commenta il vescovo, “nella grande prova di queste settimane, cresce e si conferma uno spirito di solidarietà che è un patrimonio prezioso della nostra terra e porterà frutti, ne sono convinto, anche quando saremo usciti dall’emergenza”.

L’iniziativa, che discende da un accordo tra Rotary Italia e Conad, ha coinvolto tutti i Distretti italiani. Per quanto concerne il Distretto 2050, il Governatore Maurizio Mantovani ha deciso di lasciare ai Club il passaggio rivolto verso le singole comunità.
“I presidenti con i loro soci hanno dimostrato in più occasioni di essere fortemente inseriti nel territorio e di conoscere i bisogni delle comunità locali” commenta Mantovani, “saranno quindi loro a decidere con quali modalità devolvere questo importante aiuto a sostegno della emergente fascia sociale delle persone in difficoltà. Grazie alla sensibilità dei singoli club sono certo che questo aiuto verrà realmente offerto a chi più ne ha bisogno”.