Fiesco – Inaugurato il ponte di via delle Arti; minoranza critica

Il taglio del nastro e la benedizione del nuovo ponte

È stato inaugurato ieri il nuovo ponte realizzato dall’amministrazione comunale per unire la zona artigianale di via delle Arti all’uscita lungo la provinciale regolata da innesto, al termine di via Roma. Un’opera voluta dalla giunta guidata dal sindaco Giuseppe Piacentini per risolvere un annoso problema. Un intervento che non ha mai convinto la minoranza di ‘Insieme per Fiesco’ presente comunque, con il suo leader Erminio Zanenga, al taglio del nastro e alla benedizione.
Mentre la coalizione al governo del borgo, ‘Vivere Fiesco’, sostiente la bontà e l’utilità dell’opera, che sarà accompagnata dalla messa in sicurezza di via Roma con ciclabile e parapetto, Zanenga e i suoi non sono dello stesso avviso. “Ovviamente – spiega – siamo sempre sulle nostre posizioni: l’opera, costata 250mila euro, può essere utile per i residenti, ma a nostro avviso è stata realizzata in tempi e modi sbagliati. I TIR transitano davanti alle abitazioni e davanti alla fermata scuolabus (cosa che accade perché il ponte non unisce via delle Arti a via Gerola, ma a via Roma e via Verdi, in pieno centro abitato): questa non è sicurezza, i nostri abitanti e lavoratori meritano di più.”

Leggi l’articolo in versione integrale su Il Nuovo Torrazzo di sabat 13 giugno