Crema – Aggredisce due giovani e due poliziotti, 27enne nei guai

Aggredisce una coppia di giovani per poi prendersela con gli agenti di Polizia intervenuti. È andato a cercarsi, così, seri guai un 27enne italiano con numerosi precedenti di polizia e condanne per reati contro la Pubblica Amministrazione.

I fatti risalgono alla sera del 2 giugno quando, intorno alle 22, al Commissariato di Polizia di Crema giungeva la richiesta di aiuto di una ragazza che riferiva di essere stata vittima, poco prima, di un’aggressione consumatasi mentre si trovava in compagnia del proprio fidanzato nei pressi di un locale pubblico, zona stazione ferroviaria. Gli agenti si portavano immediatamente sul posto e dietro indicazione della malcapitata identificavano, poco lontano, l’autore dell’aggressione che alla vista dei poliziotti inveiva scagliandosi contro di loro e cercando di colpirli con calci e pugni. Gli operatori della Volante, a gran fatica riuscivano a immobilizzarlo e a renderlo inoffensivo, per poi accompagnarlo in Commissariato per la formalizzazione dell’arresto per i reati di violenza, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale; i poliziotti sono ricorsi infatti alle cure del Pronto Soccorso dell’ospedale cittadino dove i sanitari riscontravano loro contusioni giudicate guaribili in 10 giorni.

Chiuso in camera di sicurezza il 27enne ha atteso l’udienza direttissima fissata per la mattinata successiva davanti al Giudice del Tribunale di Cremona che convalidava l’arresto e disponeva nei confronti del soggetto la misura cautelare dell’Obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria presso il Commissariato di via Macallé.