Sergnano – Fermento in Comune: emergenza e lavori

Sergnano
Il municipio del paese

In questi giorni la Giunta comunale presieduta dal sindaco Angelo Scarpelli ha provveduto ad appaltare i lavori che riguardano parco Tarenzi, il parchetto di via Aldo Moro e la recinzione che si trova tra il campo da calcio e il fosso, “sull’area a ovest del centro sportivo comunale per intenderci”, precisa il vicesindaco Pasquale Scarpelli. L’impegno di spesa per questo intervento, reso indispensabile in seguito allo straordinario evento atmosferico dell’agosto scorso, “è di poco superiore ai 70mila euro. Con questa operazione andremo a ripulire e sistemare l’area dell’importante polmone verde, che è sempre stato molto frequentato. Al parchetto sono state divelte diverse piante, mentre presso il centro sportivo è stata rovinata la recinzione, che sarà adeguatamente sistemata”.
Scarpelli rammenta che, “parco Tarenzi, seppur a stralci, sarà interamente riqualificato. Dopo questo primo intervento, che sta per iniziare, a ottobre è prevista la ripiantumazione dell’area e successivamente, l’anno venturo, si prenderà in considerazione anche il capitolo giochi. Come ho già avuto modo di spiegare in altre circostanze, su quest’area realizzeremo la Casa della Cultura dove troverà spazio, tra l’altro, la sede della nostra banda musicale”. La gestione tecnica dell’operazione, che prenderà il via a breve, sarà seguita dall’agronomo Moro.
“In questo periodo stiamo mandando avanti l’iter che porterà a breve all’assegnazione dei lavori che riguardano il tetto della scuola media. L’attività didattica non riprenderà prima di settembre e allora s’è deciso di accelerare per l’apertura del cantiere” aggiunge il vicesindaco.
La prossima settimana riapriranno al pubblico gli uffici comunali (un giorno la settimana per il momento) e per tutti è stato installato lo schermo protettivo in plexiglas, operazione completata martedì mattina. Cinque le lastre posizionate per separare i vari spazi, vale a dire: ufficio Segreteria e anagrafe; Ufficio Tecnico; Ufficio tributi; Servizi Sociali e dove lavorano i dipendenti pubblici, dai cittadini; Polizia locale. Per l’appuntamento è possibile telefonare, inoltrare un’e-mail o utilizzare l’applicazione che si trova sul sito del Comune, “applicazione che intendiamo conservare anche quando sarà superata l’emergenza Coronavirus”.
A proposito di pandemia. Il contributo erogato dallo Stato per i ‘Buoni spesa’ è stato interamente utilizzato ma “è sempre possibile effettuare donazioni per incrementare i fondi destinati alla solidarietà alimentare e contribuire così ad alleviare il disagio dei nostri concittadini che si trovano in difficoltà sull’acquisto di beni di prima necessità, effettuando un bonifico bancario sul conto corrente del Comune di Sergnano”. È inoltre sempre di attualità “l’iniziativa della ‘Spesa sospesa’ organizzata dalla Caritas parrocchiale di Sergnano d’intesa col negozio di generi alimentari e tabaccheria di Gianpietro Regonesi”.