Bagnolo Cremasco – Coronavirus, ‘test rapidi’ per indagine epidemiologica

coronavirus

Dopo il Comune di Monte Cremasco, apripista nel territorio, anche quello di Bagnolo Cremasco ha siglato l’accordo con la Cooperativa Sociale ‘L’abbraccio’ per erogare, su base volontaria, i cosiddetti ‘test rapidi’ per la ricerca degli anticorpi anti Covid-19.
Rivolti a coloro che sono residenti o domiciliati nel Comune, con età superiore ai 16 anni e l’accompagno di un genitore per i minorenni, i test rapidi consisteranno in un prelievo di sangue, attraverso dispositivi pungidito, che consentirà di individuare gli anticorpi prodotti dal nostro sistema immunitario in caso di infezione, mettendo in chiaro se si ha contratto la malattia, seppur in modo asintomatico. “In previsione della riapertura della Lombardia, svolgere il test rapido su un ampio campione di popolazione permetterà di farsi un’idea piuttosto precisa di quanto il Coronavirus abbia circolato a Bagnolo, a fronte anche dei 51 casi positivi, e quanto ancora bisognerà prestare attenzione in materia di prevenzione” ha dichiarato Davide Redemagni, Assessore alle Politiche Giovanili, Lavoro e Lavori Pubblici. “Non bisogna pensare che chi risulterà immune possa ritenersi libero da qualunque attenzione o precauzione”.
Il servizio sarà attivo da lunedì 25 maggio, presso il Centro Anziani ‘Opera Pia Antonietti e Crespi’, ma è possibile fin da ora fissare un appuntamento, chiamando il numero 370.3475361, dal lunedì al venerdì, nelle fasce orarie 9-12.30 e 14-16. Al momento della prenotazione, coloro che hanno problemi di deambulazione potranno anche fare richiesta di servizio a domicilio. Il costo del test è di 30 euro, con possibilità di pagare in contanti o tramite Bancomat.