CORONAVIRUS – In regione 81.225 casi, oggi +502. In provincia di Cremona più 23

È di 502 nuovi malati da Covid-19 l’aumento odierno in Lombardia, per un totale generale di 81.225 infetti dall’inizio di questa maledetta pandemia. I dati delle ultime 24 ore dell’emergenza rappresentano il solito trend dell’andamento del virus, in rallentamento sì, ma non deciso. La pressione sugli ospedali continua a diminuire: i ricoverati in terapia intensiva sono a oggi scesi a 330, meno 70 da ieri, quelli non in terapia intensiva, invece, sono 5.535, con una discesa di 167 unità in 24 ore. Il bollettino parla di 85 nuovi decessi, per un totale di 14.925 morti da quando è cominciata la crisi sanitaria.

In rallentamento anche la crescita dei dati provinciali, con il Milanese però che segna ancora un più 178 casi, 98 nella sola città di Milano. La provincia di Milano raggiunge così i 21.273 malati totali. Brescia è sempre seconda, con 13.506 casi: nella giornata odierna più 46 infetti. Bergamo raggiunge gli 11.717 contagi, con una crescita odierna di 46 persone. La provincia di Cremona oggi vede 23 nuovi casi positivi: dai 6.219 di ieri ai 6.242 di oggi. Lodi è arrivata a 3.264 casi, più 42 contagi, in crescita. Pavia più 38 persone (raggiunti i 4.742 casi). Anche Mantova sale, ma sempre di poco, con più 13 casi, arrivando a 3.250 infetti. Como più 10 casi, in calo, che portano il totale a 3.480. Oggi sono stati 11.478 i tamponi effettuati, con in verifica 1.780 persone.

A livello cremasco sono sei i nuovi casi di contagio da Coronavirus in 24 ore. Il dato di Ats Valpadana è riferito a ieri, venerdì 8 maggio. Il Comune più colpito è Crema con 507 casi (+1), seguono Castelleone con 233 (0), Pandino 108 (0), Offanengo 107 (0), Rivolta d’Adda 93 (+1).