FASE 2 – “Troppi problemi ieri, il Consiglio regionale deve riunirsi online”. Lo chiedono i Cinque Stelle

“In questa fase dove è fondamentale garantire il distanziamento sociale ed evitare assembramenti. Proprio per questo il M5S ha proposto di riunire il Consiglio regionale online, in videoconferenza con la possibilità di voto per consentire a tutti i consiglieri e dipendenti di lavorare in sicurezza, nel rispetto del regolamento consiliare e degli standard di sicurezza. Una soluzione per l’emergenza, ma anche per il futuro. Ci hanno ignorato, altro che Fase 2, in Lombardia restiamo nella preistoria”, così Marco Degli Angeli consigliere regionale del M5S Lombardia.
“Riunire fisicamente il Consiglio, come è accaduto ieri, crea difficoltà, assembramenti e gli impianti tecnologici di streaming si sono rivelati inefficienti. Ne va della sicurezza e della trasparenza dei lavori consiliari. Basterebbe una modifica al regolamento per adottare soluzioni tecnologiche digitali avanzate, anche nell’ambito della Blockchain per garantire privacy, sicurezza e trasparenza. Chiedo di prendere da esempio l’Europarlamento che svolge sedute plenarie a distanza, con 687 europarlamentari collegati dai diversi Stati membri o dal Parlamento spagnolo dovo il voto online è già realtà.  Negli anni, si è investito troppo in sprechi per infrastrutture inutili e troppo poco in implementazione digitale, il vero ponte verso il futuro. È ora di garantire piena democrazia e partecipazione digitale anche in Lombardia”, conclude Degli Angeli.