CORONAVIRUS – In regione 76.469 casi, oggi +737. In provincia di Cremona +31

I dati delle ultime 24 ore dell’emergenza Coronavirus in Regione Lombardia segnalano sempre una minor irruenza del virus, che però non molla ancora. Le nuove persone contagiate nelle ultime 24 ore sono 737, per un totale che sale a 76.469. La pressione sugli ospedali continua a scendere a grandi passi: i ricoverati in terapia intensiva sono 563, meno 42 rispetto a ieri. I malati non in terapia intensiva, invece, sono 6.629, con una discesa di 206 unità anche oggi. Il bollettino parla di 88 nuovi decessi, per un totale di 13.860 morti da quando è cominciata la pandemia.

In calo i dati del contagio provinciali, con Milano, però, che torna a segnare un più 364 non bello. La provincia milanese raggiunge così i 19.701 malati totali, con un incremento di 177 nella sola Milano città, che torna a crescere dopo qualche giorno di rallentamento importante. Brescia è sempre seconda in questa triste classifica, con 12.929 casi: nella giornata odierna più 68 infetti. Presto si arriverà a 13.000 anche qui. Bergamo raggiunge gli 11.360 contagi, con una crescita odierna di 47 persone. La provincia di Cremona, oggi vede 31 nuovi casi positivi: da 6.037 di ieri a 6.068 di oggi. Lodi è arrivata a 2.994 casi, più 28 contagi, in lieve aumento rispetto al trend solito. Pavia più 67 persone (raggiunti i 4.416 casi). Anche Mantova sale, ma molto meno, con più 10 casi, arrivando a 3.185 infetti. Como più 27 casi, che portano il totale a 3.271. Oggi 1° maggio sono addirittura 13.701 i tamponi effettuati, con in verifica 1.653 persone.

Nel Cremasco è di 8 positivi al Covid-19 l’incremento del contagio nelle ultime 24 ore. Il dato di Ats si riferisce alla giornata di ieri, 30 aprile. Crema è il Comune più colpito con 496 persone affette da Coronavirus (più 3), segue Castelleone con 229 (più 1).