FRATELLI D’ITALIA CREMA – Lettera aperta al sindaco e alla Giunta con diverse domande cruciali

Un incontro passato in sede FDI

Lettera aperta al sindaco Stefania Bonaldi e alla Giunta comunale da parte di Giovanni De Grazia e Alberto Bonetti del Circolo FDI Crema.

“In questo periodo così complicato per tutti e in particolare per il nostro territorio, siamo a evidenziare il comportamento e la dignità dei cittadini cremaschi tanto da poter essere portati a esempio per molti. Certamente adesso inizia una fase estremamente complessa e difficile che necessita di risposte chiare, immediate e soprattutto concrete! Tralasciando la parte psicologica, pur non secondaria, economicamente i danni sono tanti per tutti, famiglie, artigiani, commercianti, liberi professionisti, imprenditori. Sicuramente questa amministrazione ha già attivato forme di agevolazioni, aiuti, incentivi o altro. In particolare quali sono gli strumenti futuri, oltre a quelli già in atto, per affrontare le difficoltà economiche e sociali relative alle famiglie di Crema, aggravate in alcuni  casi dalla presenza di anziani e/o disabili?

Pur consapevoli che la chiusura di asili, scuole, colonia seriana e gruppi estivi non dipenda integralmente dall’amministrazione comunale, tuttavia il Comune quali azioni ha in programma per alleviare questi gravi disagi? Con riferimento a tutte le attività economico-produttive sono già in essere o programmati tavoli di lavoro e/o confronto anche per individuare gli strumenti e le azioni a supporto delle stesse? Inoltre le ridotte entrate comunali creeranno sicuramente enormi problemi; in tale ottica quali sono le strategie e gli strumenti che il Comune prevede di avere a disposizione? E’ noto che la Regione ha assegnato a Crema un contributo straordinario di 700.000 euro da utilizzare per opere immediatamente cantierabili; il Comune ha già potuto individuare le opere pubbliche che rispondano alle specifiche del finanziamento?

Ci sta a cuore che Crema e il Cremasco rimangono vivi, sia in termini sociali che economici e che la dura prova che ancora si sta affrontando non lasci cicatrici profonde. Come partito Fratelli d’Italia diamo la massima disponibilità a tutti i livelli istituzionali per trovare soluzioni a breve e medio termine”.