REGIONE – Finanziamenti per alcune attività culturali

La Regione ha stanziato oltre 5,685 milioni di euro per interventi straordinari e urgenti nei settori cultura e spettacolo, fortemente colpiti dall’emergenza sanitaria in corso che ha fatto chiudere tutti i luoghi culturali dal vivo e parto quelli… virtuali.

In particolare 3.384.500 euro verranno assegnati alle fondazioni partecipate che operano nell’ambito dello spettacolo (Fondazione Teatro alla Scala, Fondazione I Pomeriggi Musicali, Piccolo Teatro – Teatro d’Europa, Centro Teatrale Bresciano, Fondazione Orchestra Sinfonica e Coro Sinfonico Giuseppe Verdi di Milano e Fondazione Teatro Grande di Brescia).

E’ inoltre previsto un sostegno al progetto Opera Lombardia pari a 517.500 euro; ma anche un acconto dei singoli contributi, per la programmazione 2020, ai Teatri di Tradizione, ai Circuiti di Spettacolo dal Vivo, alla produzione teatrale, al Festival di Musica e Danza, alla promozione educativa culturale, al Centro Nazionale di Produzione della Danza Dancehouse e alla Fondazione Cineteca Italiana di Milano.

Nella seconda delibera, la Regione ha assegnato 510.000 euro per il sostegno alle attivita’ annuali 2020 di tre fondazioni mussali partecipate: le ‘Stelline’, la ‘Triennale’ e il ‘Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia’.

Con l’auspicio che questo intervento possa giungere anche a teatri e circuiti ‘minori’: l’attività teatrale che si esprime in Lombardia infatti è molto diffuso; a Crema la Fondazione San Domenico gestisce teatro e Istituto Musicale L. Falcioni, un sostegno economico è indispensabile.