VIRUS E RACCOLTA DIFFERENZIATA – Gli operatori: “L’incoraggiamento della gente ci fa molto piacere”

Un messaggio su una cassetta di cartone poggiata su un bidone bianco della carta. Arriva in questo modo il ringraziamento agli operatori della raccolta differenziata da parte di un cittadino. Al quale si unisce l’intera comunità. Anche loro sono in prima linea, non hanno mai smesso di lavorare. Anzi, lavorano di più: infatti i quantitativi di materiale, in queste settimane d’emergenza, sono notevolmente aumentati. C’è poco da dire: la gente, tutti noi, produciamo più umido (restando a casa si mangia di più) e anche più secco perché si approfitta per sistemare garage e cantine, con sacchi pieni lasciati fuori casa per il ritiro.  “Grazie a tutti gli operatori per il loro servizio (sempre) prezioso”, c’era scritto sul contenitore della carta che abbiamo fotografato. Ma come questo, tanti altri sono i messaggi di sostegno e gli incoraggiamenti che gli operai di Linea Gestioni trovano ogni giorno. Così come numerose le e-mail che arrivano agli uffici della società.  

“Andiamo avanti, cerchiamo di proteggerci al meglio. Anche noi ringraziamo i cittadini che collaborano, facilitandoci le cose, pur nell’emergenza. Alcune signore ci aspettano e ci salutano, contente di vederci”, dice un operatore. Inutile negarlo, l’arrivo degli operatori ecologici è una delle poche cose che non è cambiata in questa pandemia: quando al mattino si sente la spazzatrice all’opera o il camion della raccolta per un attimo si torna (quasi) con il pensiero alla normalità. 

Durante queste settimane di Coronavirus, alcuni aspetti relativi alla raccolta differenziata sono variati, per la sicurezza dei cittadini e, appunto, degli operatori del servizio. Il gestore ha realizzato una veloce informativa, online sul sito web di Linea Gestioni, a disposizione di enti e realtà territoriali. Un piccolo vademecum che nella prima parte elenca alcune informazioni legate al proprio servizio di raccolta differenziata, mentre nella seconda riporta buone pratiche nella gestione dei rifiuti e della differenziata stessa, come indicate dall’Istituto Superiore di Sanità (Iss). Nei paesi serviti, Linea Gestioni ricorda che le raccolte porta a porta sono tutte garantite secondo i calendari di ciascun Comune, sempre disponibili sul sito www.linea-gestioni.it o sull’App Rifiutiamo. Per sapere come raccogliere e conferire correttamente i rifiuti in questa fase di emergenza sanitaria, sono utili le regole elaborate sulla base delle indicazioni dell’Iss. 

Nel frattempo l’accesso alle piattaforme e ai centri di raccolta è oggi negato per le indicazioni ministeriali, che vietano assembramenti e attività non prioritarie. Dopo un primo invito ai cittadini a recarsi presso le “piazzole” solo se strettamente necessario, le stesse sono state chiuse al pubblico. Ciò vale per le piattaforme sovraccomunali per la raccolta differenziata di Crema, Bagnolo Cremasco, Castelleone, Offanengo, Pandino e Soncino. Gli operatori economici e artigianali, per il conferimento rifiuti, possono utilizzare la sede di via Colombo, aperta solo per le utenze non domestiche. Per informazioni: info@linea-gestioni.it, oppure il numero verde gratuito 800.904858. Rimangono, infine, a disposizione dei cittadini, per ogni dubbio o chiarimento, i consueti canali di contatto (www.linea-gestioni.it/contatti). 

Linea Gestioni, insomma, conferma il proprio quotidiano impegno a fianco delle amministrazioni comunali e delle famiglie delle comunità locali servite, certa della loro collaborazione.