CORONAVIRUS – Piloni (Pd): “Per la fase due una cabina di regia in ogni Provincia”

Palazzo lombardia e il consigliere regionale del Pd, Matteo Piloni

Una task force regionale e cabine di regia provinciali per un nuovo piano industriale e un nuovo piano di sviluppo lombardo. Ecco l’oggetto della lettera che oggi il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni, insieme al collega Samuele Astuti, ha inviato alle categorie economiche e sociali della provincia di Cremona.

“In queste difficili e drammatiche settimane stiamo ragionando molto sull’emergenza, ma riteniamo altrettanto urgente iniziare a pianificare e delineare la cosiddetta Fase due per la ripresa economica e sociale della nostra Regione”, dice Piloni. Spiegando il contenuto della comunicazione, che nasce proprio all’indomani della richiesta sottoposta al presidente Fontana di costituire una task force regionale e delle cabine di regia in ogni territorio “per cercare di mettere a sistema un nuovo progetto di politica industriale e un nuovo piano di sviluppo lombardo, contemperando le peculiarità territoriali delle diverse ‘Lombardie’, che individui delle nuove filiere produttive e corregga le distorsioni di quelle in essere, così da farci trovare pronti al momento della ripartenza e nei fondamentali mesi successivi”.

Una proposta che intende valorizzare le differenze territoriali, partendo anche dalla diversità con i quali i nostri territori sono stati colpiti dall’emergenza sanitaria. Cremona risulta infatti – afferma ancora il cremasco Piloni – la provincia più colpita, in rapporto al numero dei contagiati rispetto alla popolazione, e la seconda provincia dopo Bergamo che sta registrando l’aumento più alto di mortalità”. “Bisogna agire in fretta, non possiamo permetterci di attendere che finisca l’emergenza sanitaria”, conclude l’ex assessore cittadino, che auspica arrivi al più presto una risposta positiva dalla Giunta lombarda.