AGNADELLO – Il Comune devolverà una donazione di 1.000 euro per la Croce Bianca di Rivolta d’Adda

Comune di Agnadello
Il Comune di Agnadello devolverà 1.000 euro alla Croce Bianca di Rivolta d’Adda. Questo è quanto è stato deliberato dalla Giunta Comunale. Il motivo? Semplice, “per aiutare gli eroi che sono in prima linea a contrastare Covid-19.” Così ha dichiarato il vicesindaco Cesare Parisciani.
“Certo, è una piccola somma che però potrà aiutare la sezione della Croce Bianca a far fronte all’acquisto del materiale sanitario di cui necessita per poter proseguire al massimo dell’efficienza la lotta al virus – ha precisato –. Abbiamo scelto la sezione di Rivolta d’Adda perché opera sul nostro territorio e risponde alle urgenze della nostra cittadinanza ed è quindi prioritario che possano disporre di tutto quello di cui necessitano, per svolgere al meglio e in totale sicurezza un servizio così indispensabile”.
Nei giorni scorsi lo stesso Comune agnadellese ha ricevuto una donazione. L’onorevole Claudia Gobbato ha infatto consegnato mascherine, impiegate per proteggere i dipendenti comunali e i volontari che stanno operando per aiutare tutti coloro che si trovano in difficoltà. “Nessuno deve essere lasciato solo” è l’imperativo diffuso durante la pandemia. Medesimo gesto di solidarietà e generosità l’onorevole lo ha compiuto a sostegno del suo paese natale, Rivolta.