VEGLIA DEI GIOVANI (GMG): prima serata sul tema della creazione

Veglia dei Giovani nell’emergenza del coronavirus. Non una lunga celebrazione questa sera, come da tradizione, ma quattro brevi momenti di preghiera in diverse giornate sempre alle ore 20.30, su quattro temi: il mondo e la creazione (questa sera), la Chiesa (lunedì),  l’uomo (martedì) e il giovane (mercoledì). Tutti trasmessi in diretta sul canale you tube de Il Nuovo Torrazzo e in audio da Radio Antenna5.

Questa sera ha presieduto il vescovo e ha introdotto don Stefano Savoia, salutando tutti, ricordando che i giovani celebrano oggi la Giornata Mondiale della Gioventù, in questo momento speciale che ci chiede rinunce. “Una quaresima – ha detto – che non dimenticheremo mai, mentre il mondo si rigenera nella primavera. Ma il Signore ci offre le forze e la luce per andare avanti. Il Signore della vita ci ama tanto e non ci abbandona.”

Dopo il segno di croce, è stato proposto un video sul tema del rispetto della natura e del mondo intero, nel ricordo della Laudato si’ di Papa Francesco.

È stato quindi letto il Vangelo: “Voi siete il sale della terra! Voi siete la luce del mondo!” E il commento del vescovo, che ha parlato della beata situazione nella quale “ci si perde nelle cose”, da parte di chi è talmente dedito a cose e persone o da dimenticare se stesso e vivere completamente donato. Il sale e la luce dicono proprio la capacità di perdersi nel dono di se stessi. “La nostra esistenza deve essere totalmente donata all’altro. Questa esistenza la troviamo soprattutto nel Signore Gesù.”

Dopo un momento di silenzio, la preghiera comunitaria, raccogliendo anche le intenzioni condivise sul canale, conclusa dal Padre Nostro e dalla benedizione.

Al termine un video del bellissimo inno della GMG (Emanuel).