Castelleone – Si è spento Bruno Melzi, la città tutta lo piange

Si è spento domenica sera all’Humanitas di Milano Bruno Melzi, presidente della Fondazione ‘Brunenghi’ di Castelleone. La città tutta piange un uomo che le ha dato molto.

A 72 anni Bruno Melzi era stato ricoverato il 4 marzo scorso per una brutta polmonite provocata dal Coronavirus. È rimasto in terapia intensiva, intubato, per parecchi giorni. La situazione sembrava essere migliorata, purtroppo non è stato così. Lascia moglie, figlio e un profondo vuoto nella comunità castelleonese.

Melzi, per anni amministratore delegato di una multinazionale farmaceutica, è stato consigliere comunale e presidente della banda. Si è sempre messo al servizio della sua Castelleone, città alla quale ha sempre dato molto, rendendo possibili tanti progetti. Il suo ultimo impegno lo ha destinato a una delle realtà per la quale ha sempre avuto massima attenzione, la Brunenghi. Della Fondazione che gestisce Casa di Riposo, Idr, e Poliambulatori, è diventato presidente nel 2015. Alcune settimane fa il rinnovo del suo incarico per il secondo mandato. Aveva tanti progetti da realizzare con la sua squadra. Ora la potrà guidare dal cielo con quelle capacità, sensibilità e attenzione per il prossimo che ha sempre mostrato.

.