CORONAVIRUS – In Lombardia quota 41.007 contagi. In Provincia 3.762 casi, più 157 infetti. Il virus rallenta, anche se fa ancora paura

Gli ultimissimi aggiornamenti di oggi sulla pandemia da Coronavirus in Lombardia dicono che il Covid-19 ha rallentato, con meno decessi e meno casi totali nelle ultime 24 ore. Un segnale di speranza, cui vogliamo aggrapparci con forza. Continuando a pregare.
416 sono i nuovi decessi, come detto in attenuazione rispetto, ad esempio, ai 542 di ieri e ai 541 dell’altro ieri. Dall’inizio del contagio i morti sono complessivamente 6.360. Il totale dei casi in regione è salito a quota 41.007, in aumento di 1.592, che rappresenta sì un più 4%, ma minore del 5,7% di ieri. Il trend pian piano sembra migliorare (si ha quasi paura a dirlo) anche se non bisogna assolutamente abbassare la guardia. Lo ha detto, poco fa, anche il ministro Speranza. 11.613 sono i contagiati non in terapia intensiva (più 461); 1.328 (più 9) quelli in terapia intensiva. I tamponi effettuati, da lunedì a oggi, in regione sono stati 32.895, con 901 persone in fase di verifica. Oltre 12.000 i guariti a livello nazionale. Altro dato molto positivo.
In provincia di Cremona abbiamo toccato quota 3.762 casi, mentre ieri eravamo a 3.605 contagi da Covid-19: purtroppo ancora più 157 infetti. L’incremento maggiore riguarda comunque la città di Milano che segna un più 546, salendo a quota 8.329. La Provincia più colpita è sempre Bergamo, con 8.527, con un incremento odierno di 178 persone. Segue di nuovo Brescia, che passa da 7.678 a 8.013, con un più 335 ancora purtroppo significativo. Lodi conta, a oggi, 2.058 casi positivi, con una crescita in 24 ore di 28 casi, in linea con i giorni precedenti. A Mantova più 66 casi, con 1.550 contagiati in totale. Como ha superato i mille contagi, salendo a 1.014, più 111 da ieri. Pavia: più 97 con 1.974 infetti.
Sono quasi 1.500, a ieri, invece, i contagi da Coronavirus nel Cremasco, esattamente 1.493 dall’inizio dell’emergenza (compresi ricoverati, persone in isolamento domiciliare positive e deceduti). Crema conta, sempre con dati aggiornati a ieri, 394 casi, Castelleone 138 Offanengo 82, Pandino 81, Soncino 59, Sergnano 50, Ripalta Cremasca 38, Bagnolo Cremasco 37, Montodine 36, Vaiano Cremasco 31, come Vailate, Agnadello 30.