ZONA TRAFFICO LIMITATO – L’avvio è rimandato a data da destinarsi

L’attivazione del sistema videosorvegliato della Zona a Traffico Limitato, iniziato in fase sperimentale il 3 febbraio, è rinviata a data da destinarsi.

L’amministrazione ritiene che l’attuale situazione, estremamente complessa e difficile, del contenimento del contagio da Coronavirus Covid19 abbia la priorità assoluta. Vanno considerate la difficoltà della macchina amministrativa, attualmente ridotta per l’isolamento domiciliare di alcuni dipendenti, e la forte riduzione della mobilità interna e il blocco di quella proveniente dall’esterno, che rendono attualmente secondario avere una videosorveglianza di questo tipo per monitorare il traffico veicolare.

Il sistema, composto da varchi, videocamere e software in dotazione alla Polizia locale, è funzionante e rientra nella rete più grande e articolata della videosorveglianza cittadina in tema di sicurezza. Fino a nuove disposizioni, non sarà al servizio del regolamento – comunque vigente – della Ztl del centro storico di Crema.