PANDINO – Ospedale dei Poveri: lavori all’Ex Casa di Riposo

Ospedale dei Poveri
All’Ospedale dei Poveri sono iniziati e proseguono i lavori, che interessano l’ex Casa di Riposo, che si trova nel contesto dell’area dove è stato realizzato alcuni anni fa il nuovo edificio, capace di ospitare 106 anziani.
L’operazione appena avviata, che consentirebbe appunto di incrementare la capienza proprio della nuova struttura, è iniziata dal tetto dell’ex Ospedale dei Poveri. L’importo di spesa è stato calcolato in 120mila euro per il rifacimento della copertura dell’edificio, ma la Fondazione prevede altre opere per favorire il trasferimento nell’ex ‘Casa’ degli uffici che oggi operano nell’edificio inaugurato qualche anno fa. Se tutto procederà secondo le intenzioni, si creerebbero una decina di posti in più per gli anziani.
I lavori iniziati (nei mesi scorsi, per evitare cedimenti la struttura era stata puntellata) in questo periodo dovrebbero protrarsi ancora un po’, sino a primavera inoltrata, entro aprile, poi si passerà al resto della palazzina.
Oltre al rifacimento del tetto, si procederà con la realizzazione della nuova camera mortuaria, che andrà a sostituire l’attuale, un locale piuttosto angusto. La struttura dell’Ospedale dei Poveri, sita in via Vignola, come già ricordato, ospita 106 anziani, che salirebbero a 116 secondo i programmi della Fondazione.
Un paio di anni orsono la Fondazione ha realizzato sei appartamenti in via Filzi, destinati ad autosufficienti, ma che hanno la necessità dell’assistenza socio-sanitaria che viene garantita dal personale della Casa di Riposo.