Pergolettese: Patron Cesare Fogliazza interviene su luci e polemiche

Stadio Voltini di Crema
Abbiamo sentito Cesare Fogliazza, direttore generale della Pergolettese, che ci ha chiarito un po’ alcune questioni legate al potenziamento delle luci, per cui il Comune (si legga qui a sinistra) ha informato che procederà con una gara pubblica, affidando l’incarico a un professionista.

La questione delle luci

“Che posso dirle, probabilmente nei primi progetti si pensava che le torri faro odierne potessero sopportare il peso dei fari aggiuntivi per arrivare agli 800 Lux, ma evidentemente non era così. Difficile trovare un’azienda che certifichi la tenuta delle torri stesse con i nuovi fari. Un rimpianto: una decina d’anni fa si potevano già prevedere torri più adatte agli sviluppi futuri. Anche io ora ho consigliato di realizzarle già in un’ottica di potenziamento ulteriore, dovesse essercene bisogno un domani”.
Fogliazza, ricorda che personalmente non ha mai chiesto alcun preventivo a nessuna azienda “perché non c’erano le condizioni per farlo”. Per una serie di motivi. Neppure dopo la nostra insistenza per approfondire le responsabilità circa i ritardi nell’esecuzione dell’opera, il patron gialloblù s’è sbilanciato, preferendo, da grande uomo di sport, non innescare alcuna polemica o strumentalizzazione. Una cosa è certa – aggiungiamo noi – la procedura annunciata poteva partire anche prima, contestualmente agli altri lavori realizzati al “Voltini” (gabbia di contenimento e opere interne). La problematica dell’illuminazione – forse – è stata un po’ sottovalutata. 1 a 1 e palla al centro.

Per ora nessuna sanzione. La Lega ha prorogato i termini

Legata al potenziamento delle luci – obbligo imposto delle Federazione – c’è il tema della multa per la società, a oggi “sospesa”. Merito proprio di Fogliazza e del delegato comunale allo Sport Walter Della Frera. “Il 28 gennaio siamo andati a Firenze e la Lega ha prorogato i termini. Abbiamo i documenti in mano – spiega Fogliazza –. Per il momento, dunque, la sanzione non ci è stata assegnata”.

Fogliazza e non solo al centro di alcune polemiche da parte dei tifosi

Un ultimo flash sulle polemiche dei tifosi di queste settimane. “La Pergolettese è un patrimonio di Crema ed è giusto sostenere squadra e società. Io voglio bene al Pergo, siamo pronti alle critiche, ma c’è un limite e quando toccano la sfera personale, mia e di tutti i vertici e collaboratori, non le accetto proprio. Noi conosciamo i nostri budget e le nostre possibilità e cerchiamo sempre di fare il meglio, con tanti sacrifici ogni giorno. Tra l’altro non c’è solo la prima squadra, ma un intero settore giovanile, da far crescere sempre più. La squadra, in ogni caso, ribadisco, non è mia, ma della città”.