ZTL – Fase sperimentale prorogata di altre due settimane

La fase sperimentale del sistema videosorvegliato della Zona a Traffico Limitato, iniziata il 3 febbraio, continuerà per altre due settimane oltre il periodo minimo di trenta giorni dettato dal Ministero dei Trasporti per questo tipo di tecnologia. 

L’amministrazione comunale Bonaldi, infatti, ha valutato che il periodo di particolare complessità dovuto al contenimento del contagio da Coronavirus impegna le forze dell’ordine e la macchina amministrativa in controlli e in attività prioritarie.

In queste settimane è stato settato il software e si sono controllati statisticamente gli ingressi. I numeri degli accessi potenzialmente errati sono ridotti, congruenti con i numeri di altre città delle stesse dimensioni: verranno fatte le dovute verifiche anche con ulteriori campagne di sensibilizzazione, essendo lo scopo della Ztl videosorvegliata quello di regolare correttamente gli accessi generando un centro storico ancora più vivibile. A metà marzo verrà comunicato un nuovo aggiornamento sulla ZTL e la data della sua definitiva attivazione.