CORONAVIRUS – Il Vescovo sospende Messe e celebrazioni religiose

La segretaria del Vescovo, Marzia Corradini – chiamata a intervenire poco fa nella riunione dei sindaci cremaschi in palazzo comunale a Crema – per quanto riguarda celebrazioni e funzioni religiose ha spiegato che: “Rispetto al comunicato dei giorni scorsi, il Vescovo prende atto delle nuove disposizioni regionali e anche le celebrazioni nelle parrocchie saranno sospese, in attesa di nuove comunicazioni”.
Poco dopo, quindi, Sua Eccellenza ha diramato un nuovo comunicato, valido già a partire da stasera. “Per quanto riguarda funerali, battesimi, ecc., vengono celebrati in forma privata con solo i parenti stretti. Tali indicazioni sono concordate con i Vescovi di Cremona e Lodi perché ci si uniformi”, ha spiegato in Sala degli Ostaggi la collaboratrice di monsignor Gianotti.Di seguito il documento giunto dal palazzo vescovile.

“Cari sacerdoti,
in linea con quanto deciso da altri Vescovi della Regione Lombarda, a partire dall’Arcivescovo metropolita mons. Delpini, in ragione dell’ordinanza emanata dal Presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, di concerto con il Ministro della Salute, Roberto Speranza, “dispongo la sospensione delle Celebrazioni Eucaristiche con concorso di popolo a partire dall’orario vespertino di oggi domenica 23 febbraio 2020 e fino a data da definire a seguito dell’evolversi della situazione”. Nella giornata di domani, lunedì 24 febbraio, verranno fornite ulteriori indicazioni in merito alle celebrazioni liturgiche. Si spieghi ai fedeli che non hanno potuto partecipare oggi alla Messa che sono dispensati dall’osservanza del precetto domenicale, invitandoli alla preghiera personale e/o in famiglia. +Daniele Gianotti, vescovo

Le Messe dalla Cattedrale di Crema potranno essere seguite, già da stasera alle 18.30, sulle frequenze FM 87.800 di Radio Antenna 5, oppure in Internet al sito www.radioantenna5.it, dove è presente anche la diretta video dal Duomo.