CORONAVIRUS – Mascherine e affollamento nei supermercati. Cresce la paura

mascherine

Se stamattina la città di Crema non ha registrato il solito brulicare di gente in centro, con saluti sbrigativi e nessuno fermo a parlare, oggi pomeriggio la “psicosi” Coronavirus è cresciuta. Non mancano persone in giro a piedi o in auto con mascherina, così come affollati più del solito risultato i centri commerciali e i negozi di alimentari. Le mascherine, per i rivenditori che sono riusciti a rifornirsi, stanno andando a ruba, sia quelle semplici in carta sia quelle specifiche con filtro, che, si dice, garantiscano una copertura al contatto umano del 94%.
Nella foto una commessa del Centro Spesa di viale De Gasperi, poco prima dello stadio “Voltini”, con i Dpi, dispositivi di protezione individuali: occhiali, mascherina e guanti. Ricevuti ordini dalle forze dell’ordine, i proprietari dei supermercati si sono attivati con le precauzioni del caso. Bravi. Inutile negarlo, la gente è preoccupata e la paura cresce.