VIA CADORNA – Si lavora al “ponte di ferro” per capirne lo stato di salute. Chiusura totale anche domani, giovedì e venerdì

La scorsa settimana l’annuncio, divenuto realtà oggi (e domani). Da stamattina alle ore 9 è stato completamente chiuso al traffico il “ponte di ferro” di via Cadorna. Sono in corso i rilievi per capire lo stato di salute della struttura, in generale la sua stabilità. La viabilità sarà riaperta, come da precedente ordinanza, quindi a senso unico, alle ore 17. Domani, mercoledì 12 febbraio, accadrà la stessa cosa, con auto e moto costrette al giro più lungo sempre tra le 9 e le 17. Stesso provvedimento anche per giovedì e venerdì.

I disagi sono noti, ma impossibili da evitare. La sicurezza prima di tutto e i cittadini l’hanno capito.

Le indagini strutturali e le verifiche strumentali in corso in via Cadorna, si sono rese necessarie su richiesta della società incaricata, la MTS engineering: per le analisi, infatti, viene impiegata una piattaforma che occupa l’intera carreggiata.

“Come sapete l’amministrazione ha inteso avviare un’opera di monitoraggio per la vetustà dell’infrastruttura, che merita attenzione particolare. Sebbene non ci fosse alcun tipo di avvisaglia si sta procedendo con la diagnosi e i lavori prodromici alla sistemazione”, ha spiegato la scorsa settimana l’assessore Fabio Bergamaschi. Come noto è stata rimossa l’intelaiatura alla base, di carattere rafforzativo (carter in cemento) per procedere ai rilievi strumentali: “Bene, la rimozione ha suggerito la proroga dell’ordinanza, per elaborare un calcolo ingegneristico e capire lo stato di salute del ponte. Per il modello grafico occorrerà un mese circa”, era stata la sua conclusione. Poi gli eventuali lavori, ancora da quantificare.