FRECCIAROSSA 9595 DERAGLIATO – Vicino a Lodi due morti e una trentina di feriti

È deragliato, nei pressi di Lodi, un treno (n. 9595) dell’alta velocità Frecciarossa. Il convoglio era partito da Milano, diretto a Salerno. Alle ore 5.35 il disastro, in cui hanno perso la vita due persone, certamente un macchinista e, sembra, un ferroviere. Una trentina sarebbero i passeggeri a bordo feriti, non gravi: si parla di codici gialli e verdi. Solo un addetto della stazione avrebbe riportato conseguenze più serie, ma non sarebbe in pericolo di vita.

L’incidente è avvenuto all’altezza di Ospedaletto Lodigiano sulla linea Milano-Bologna dove, secondo alcune prime indiscrezioni, sarebbero in corso lavori di manutenzione. Un paio di vagoni, forse di più, e la motrice si sono ribaltati. Quest’ultima avrebbe colpito un carrello e una palazzina delle ferrovie. I vigili del fuoco e tantissimi mezzi di soccorso del 118 sono ancora sul posto e stanno giungendo anche da Milano. Inizialmente era stata data la notizia della morte di un macchinista, con il secondo disperso: è di poco fa un primo annuncio, da verificare, della morte anche di un collega ferroviere. Naturalmente le cause del grave deragliamento, a due anni da quello del treno di Pioltello, sono in via d’accertamento.

Seguiranno aggiornamenti.