TRESCORE CREMASCO – Il Comune partecipa al progetto “Cambiare la strada” per contrastare gli atti vandalici

Trescore cremasco
Il Comune di Trescore Cremasco
Il 2019 trescorese sarà ricordato per tante cose, tante belle ma qualcuna brutta. Tra le peggiori gli atti di vandalismo che hanno colpito più zone della comunità, accadimenti a più riprese segnalati e denunciati dall’amministrazione comunale leghista guidata da Angelo Barbati.
Che, peraltro, in prima persona ha promosso più volte l’assegnazione di riconoscimenti e premi ai “virtuosi” esempi di giovani del paese che hanno portato in alto il nome di Trescore Cremasco in diversi “campi”.
Significativa, per combattere episodi incresciosi come quelli si sono verificati, la partecipazione del Comune al progetto del patto educativo del sub ambito, dal titolo “Cambiare la strada”. L’amministrazione comunale vi aveva aderito lo scorso ottobre (capofila il Comune di Sergnano), e proprio alla fine del 2019, ha finanziato la sua parte di spesa. Il percorso riguarda 13 Comuni, che si sono divisi le spese per gli educatori che saranno al lavoro: per tutti l’importo è di poche centinaia di euro.
Il cammino è rivolto a ragazzi tra i 12 e 18 anni, ed è finalizzato allo sviluppo della presenza in strada di operatori qualificati, per connettere il bisogno di pre-adolescenti e adolescenti, nella consapevolezza che la strada, come luogo di incontro, può diventare uno spazio relazionale di tipo educativo.
Il progetto prevede interventi di educativa di strada volti a intercettare situazioni di marginalità e rischio di esclusione sociale, ma anche la promozione di azioni di protagonismo attivo a favore della comunità per una maggiore partecipazione alla vita di quartiere.