SALDI – Al via domani in tutta la Lombardia, anche a Crema e Cremasco

“Un momento importante per tutti i commercianti, con l’auspicio che possano trarre benefici per la propria attività, e un’opportunità per i consumatori alla ricerca dell’affare giusto a costi ridotti”. Parte da questa considerazione Alessandro Mattinzoli, assessore regionale allo Sviluppo Economico, con delega al Commercio, per commentare l’inizio dei saldi invernali in Lombardia fissato per domani, sabato 4 gennaio.

“Ancora una volta – prosegue Mattinzoli – in un’ottica di una corretta tutela di chi si appresta ad affrontare acquisti, risulta fondamentale il ruolo dei Comuni a cui è affidato il
compito di controllare e verificare il rispetto delle regole. L’obiettivo condiviso deve essere quello di rafforzare il rapporto di fiducia tra l’operatore commerciale e il cliente che deve essere basato su regole di trasparenza, legalità e concorrenza leale”.
Tra le regole da rispettare, quelle dell’informazione e tutela dei consumatori con i commercianti che hanno l’obbligo di esporre, accanto al prodotto, il prezzo iniziale e la percentuale dello sconto o del ribasso. I prodotti in saldo, inoltre, devono essere separati da quelli eventualmente posti in vendita a prezzo normale (se ciò non è possibile, cartelli o altri mezzi devono fornire al consumatore informazioni inequivocabili e non ingannevoli). Se il prodotto risulta difettoso, il consumatore può richiedere la sostituzione dell’articolo stesso o il rimborso del prezzo pagato dietro presentazione dello scontrino, che occorre quindi conservare.