Motoclub Crema tra cena e premiazioni

I soci del Moto club Crema si sono ritrovati per la cena di fine annata sportiva in un ristorante cittadino. Come vuole la tradizione, la cena sociale è da sempre un momento di ritrovo per i soci ed amici che numerosi accorrono per ripercorrere assieme quanto realizzato durante l’anno. In particolare, la serata è stata caratterizzata dalla proiezione di un filmato, che ha ripercorso le varie tappe del 2019. Oltre ai tour organizzati sia per moto stradali sia per moto d’epoca, i raduni ed i momenti conviviali, il presidente Alessio Doldi ha sottolineato l’organizzazione della seconda edizione del Moto Day Crema, la partecipazione alla rievocazione storica della Milano-Taranto ed al Rally Fim in Danimarca, il Moto giro d’Italia, il tour in Germania ed il tour in Francia. Lo staff del sodalizio cittadino è sempre stato presente anche in appoggio agli eventi realizzati sul territorio cremasco, come ad esempio la Maratonina. Il presidente si è dichiarato soddisfatto degli ottimi risultati che il consiglio direttivo, assieme ai soci, ha ottenuto. Il club cresce, sia in numero sia in iniziative. Attualmente gli iscritti sono 223 soci e di qualsiasi età, tutti uniti dalla passione per la moto. Passione che il prossimo anno porterà il club ha compiere il 95° anniversario di fondazione. Per l’occasione verrà ristampato il libro sulla storia del sodalizio, a testimonianza del lungo viaggio percorso. La serata si è poi conclusa con le premiazioni del Campionato sociale di cui di seguito riportiamo i vincitori. Nella classifica piloti il primo premo è andato a Laura Cremonesi, seguita da Alberto Benelli, da Pavlo Brovarnyi, da Alessandro Carelli e da Mattel Lempi. Prima posizione nella classifica passeggeri per Amanda Galli, seguita da Cinzia Serina e da Ada Bastia. Sono stati inoltre assegnat i premi di partecipazione ai piloti che hanno disputato la Milano-Taranto, che hanno fatto vincere al club il premio come gruppo più numeroso: Adriano Assandri, Luciano Carratta, Silvia Berra, Luigi Saerri, Romolo Cappelli, Filippo Lunghi, Francesco e Marco Fiorini, Angelo Torri, Roberto Serina. A seguire sono stati premiati Luigi Bondioli e Riccardo Bianchini, che hanno partecipato al Rally Fim, rispettivamente nella categoria Supreme con 30 presenze ed Elite con 35 presenze entrando nei gradini più alti di chi ha collezionato più partecipazioni in Italia. I premi speciali alla memoria dei presidenti Narciso Panigada e Nino e Tino Cutti sono stati consegnati a Davide Assandri e Bruno Scarpazza. Il socio Clemente Chiappa ha invece omaggiato i compagni di viaggio, Giuliano Festa, Caterina Duina, Antonio Simonelli e Laura Cremonesi con una simpatica caricatura appositamente disegnata da Amanda Galli. Ringraziamenti non sono mancanti al presidente Luigi Bergomi dell’Mcl didi Santa Maria che ospita ormai da più di dieci anni la sede del club, dove oggi verrà festeggiato in anticipo il Natale con un brindisi e con una simpatica iniziativa: i Babbi Natale in moto.