Crema – Si fingono sordomuti per raccogliere donazioni, 4 romeni deferiti

Si fingono sordomuti per raccogliere donazioni ma i Carabinieri li incastrano e li denunciano. È accaduto ieri, venerdì 6 dicembre, a Crema nel parcheggio del centro commerciale Gran rondò dove i militai dell’Arma hanno sorpreso quattro truffatori che da tempo si aggiravano tra i parcheggi dei centri commerciali. “Fingendosi sordomuti appartenenti a una ONLUS – spiegano dal Comando Provinciale dei Carabinieri – raccoglievano soldi che, dicevano, sarebbero stati destinati a persone con la stessa disabilità. Le vittime della truffa erano soprattutto anziane”.

Due uomini di origine romena, di 24 e 19 anni, e una donna 24enne, tutti con precedenti penali a carico, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Cremona e una ragazza minorenne alla Procura della Repubblica per i Minorenni di Brescia per i reati di truffa in concorso aggravata e sostituzione di persona. “Per dare maggiore credibilità alla loro storia mostravano un foglio su cui erano riportati loghi di fantomatiche associazioni e dati di registrazione per la donazione. I truffatori che si qualificavano come membri della sedicente associazione ‘Handicap International’, sono stati trovati in possesso di banconote di vario taglio, verosimilmente derivante da analoghe truffe perpetrate con identiche modalità nel cremasco e nel bresciano, come risulta da un modulo riportante 6 versamenti di denaro avvenuti in Crema, Cremosano, Brescia, Berlingo (BS)”.

I Carabinieri raccomandano ai cittadini la massima attenzione. Non sempre chi chiede denaro per donazioni lo fa per una giusta causa. Per evitare di incappare in truffe o raggiri, in caso di perplessità è bene chiamare le Forze dell’Ordine. “Chi avesse donato nei giorni scorsi del denaro con le stesse modalità descritte – concludono dal Comando dell’Arma – è pregato di mettersi in contatto con i Carabinieri”.